Linguaggio del Corpo: I Gesti di Corteggiamento


Il successo di alcune persone nel conquistare un uomo o una donna è collegato direttamente alla capacità di mandare segnali di corteggiamento e saperli riconoscere quando li riceve.
Le donne riconoscono rapidamente tali segnali, così come tutti i gesti, ma gli uomini hanno una percezione decisamente minore e frequentemente sono totalmente cechi di fronte al linguaggio gestuale.

Quali gesti e movimenti del corpo le persone utilizzano per comunicare il  loro desiderio di avere una relazione?

Di seguito presenteremo una lista dei segnali utilizzati dai due sessi per attrarre possibili amanti.
Dedicheremo più spazio ai gesti femminili rispetto a quelli maschili. Tutto ciò perché le donne inviano molti più segnali degli uomini.
Quando una persona si trova in compagnia di qualcuno di sesso opposto avvengono dei cambiamenti fisiologici: il tono muscolare aumenta come se si stesse preparando ad un possibile incontro sessuale, le "borse" intorno al viso e agli occhi diminuiscono così come la flaccidezza del corpo, il petto tende ad "avanzare" e allo stesso tempo lo stomaco si ritrae facendo sparire l'abituale postura incurvata.
Il corpo assume una posizione eretta con l'effetto che la persone sembra ringiovanire all'improvviso.


Gesti maschili di corteggiamento
Come i maschi di ogni specie, l'uomo ha la tendenza a corteggiare quando si avvicina ad una donna. 
Si aiuterà con la mano a sistemare la cravatta. Se non usa cravatta passerà la mano sul colletto della camicia, toglierà dalle spalle una "polvere immaginaria", o sistemerà la camicia, la giacca o qualsiasi altro oggetto.


E anche probabile che passi una mano nei capelli.
Lo sdoppiamento sessuale più aggressivo è quello di adottare la posizione con i pollici appoggiati sulla cintura, gesto che mette in evidenzia l'area dei genitali.
Può anche girarsi verso la donna e indirizzare un piede verso di lei, utilizzare lo sguardo, un'occhiata più intima e mantenere il contatto visuale una frazione di secondo superiore al normale.
Se sarà realmente interessante noteremo la dilatazione delle sue pupille.
Frequentemente metterà le mani sui fianchi per evidenziare le sue dimensioni fisiche e mostrerà di essere pronto per entrare in azione.
Se si trova seduto o appoggiato alla parete potrebbe divaricare le gambe o allungarle per mettere in evidenza la zona dei genitali.
Le donne possiedono più strumenti e capacità di sedurre di qualsiasi uomo, anche di quelle che il più esperto in seduzione possa conoscere e utilizzare.

Segnali e gesti femminili di corteggiamento
Le donne utilizzano alcuni gesti per corteggiare gli uomini come toccarsi i capelli, passare la mano sui propri vestiti, mettere una mano, o entrambe, sui fianchi, muovere il corpo nella direzione dell'uomo girando un piede verso di lui e cominciare un lungo e intenso gioco di occhiate più o meno profonde.
Possono anche mettere i pollici sulla cintura che, sebbene sia un gesto aggressivo maschile, è utilizzato anche dalle donne che lo adottano con una maggior delicatezza tipica del sesso femminile: in questo caso metteranno un solo pollice sulla cintura oppure lo faranno uscire da una tasca o da una borsa.
L'eccitazione provoca la dilatazione delle pupille e il rossore delle guance.

Scuotere la testa: scuotere la testa per sistemare i capelli o allontanarli dal viso. Anche le donne con i capelli corti utilizzano questo gesto.

Mostrare i polsi: la donna interessata in un uomo mostrerà, poco a poco, la pelle delicata e liscia dei pi polsi ad un potenziale compagno. Già da molto tempo la zona dei polsi è considerata come una delle zone più erogene del corpo. Verrà anche mostrato il palmo della mano quando si sta parlando con un uomo.
Per le donne che fumano, è molto più semplice sedurre mostrando il polso e il palmo della mano.


Le gambe aperte: quando appare un uomo, la donna apre le gambe più di quanto non accada quando quest'ultimo non è presente.
Ciò succede sia quando la donna è seduta sia quando sta in piedi e contrasta con l'atteggiamento tipico femminile di difendersi da un "attacco sessuale" incrociando le gambe.


Movimento del bacino: camminando la donna accentua l'ondulazione del bacino per mettere in risalto la zona pelvica. Alcuni dei gesti più discreti come i seguenti, sono sempre utilizzati per fare pubblicità allo scopo di vendere prodotti e servizi.

Occhiata sfuggente: con le palpebre leggermente basse, la donna mantiene uno sguardo sufficientemente attento verso l'uomo in modo tale che quest'ultimo si renda conto della situazione e subito dopo devia il suo sguardo. Questo modo di guardare provoca una sensazione seducente di spiare e essere spiato.

La bocca semiaperta e le labbra umide: le labbra possono essere umidificate con la saliva o con l'uso di un cosmetico. In questo modo la donna assume un aspetto più sensuale e seducente.

Il gesto femminile di incrociare le gambe: frequentemente, gli uomini si siedono con le gambe divaricate per esibire in modo aggressivo la zona dei genitali. Le donne utilizzano diverse posizioni base per incrociare le gambe e comunicare un'attrazione sessuale.


Puntare il ginocchio: in questa posizione una gamba si piega sotto l'altra con il ginocchio della gamba incrociata si indica la persona che ha destato interesse.
È una posizione molto rilassata che toglie qualsiasi formalismo alla conversazione e nella quale vengono mostrate parzialmente le cosce.

Accarezzare la scarpa: anche questa posizione è confortevole ed ha un effetto fallico quando si mette e si toglie il piede dalla scarpa. Alcuni uomini riescono ad eccitarsi con questo movimento.

Quasi tutti gli uomini sono d'accordo nell'affermare che le gambe incrociate rendono una donna seduta più attraente. È una posizione che le donne utilizzano consapevolmente per richiamare l'attenzione.

Altri segnali che le donne utilizzano sono: incrociare varie volte le gambe con movimenti lenti di fronte ad un uomo, accarezzando delicatamente le cosce indicano il desiderio di essere toccate.

Con frequenza a questo gesti si unisce un tono di voce basso o roco.

Utilizza lo spazio qui sotto per scrivermi ciò che pensi e condividilo con i tuoi amici e conoscenti. 
Un grande abbraccio. 

P.S. Se pensi che questo post possa essere utile ai tuoi conoscenti condividilo pure sui social network utilizzando i pulsanti qui sotto. Lo apprezzerò molto. Grazie

®© Diego Trambaioli
Foto: Google Search

Il sogno di molti è da sempre sapere con assoluta certezza se chi ci sta di fronte sta mentendo o meno. 
Due domande sorgono spontanee: queste tecniche sono davvero efficaci? Chiunque di noi può impararle e utilizzarle per scoprire chi mente tra le persone che conosciamo? 
Prezzo: SCARICA GRATIS
Condividi su Google Plus

About Diego Trambaioli

    Commenta con Google+
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento