Linguaggio del Corpo: I Gesti con le Gambe


Incrociare le gambe
Le gambe incrociate, come le braccia incrociate, indicano la possibile esistenza di un'attitudine  negativa o difensiva. 
Inizialmente l'obbiettivo di incrociare le braccia all'altezza del petto era quello di difendere il cuore e la parte superiore del corpo. Incrociare le gambe è il tentativo di proteggere le parti genitali.
Incrociare le braccia evidenzia un'attitudine più negativa rispetto a quella di incrociare le gambe e inoltre appare un gesto ben più evidente.
Dovrete fare attenzione quando si interpretano i gesti di una donna all'incrociare le gambe perché a molte di loro è stato insegnato che questo è il modo in cui si siedono le "vere signore". 
Esistono due modi di incrociare le gambe restando seduti: l'incrocio tipico e l'incrocio in cui le gambe disegnano un numero 4.

L'incrocio delle gambe tipico
Una gamba si incrocia chiaramente sull'altra: generalmente la destra sulla sinistra. Questo è l'incrocio tipico per Europei, Britannici, Australiani, neozelandesi e mostra un'attitudine difensiva , riservata o nervosa. 
Questo gesto si accompagna ad altri gesti negativi e non deve essere analizzato e interpretato isolatamente dal contesto.


Incrocio delle gambe nordamericano a forma di 4
Questo incrocio di gambe indica che esiste un'attitudine di competenza o di una discussione. È la posizione che utilizzano gli Americani. Ciò significa che è un gesto difficilmente interpretabile se effettuato da un Nordamericano durante una conversazione, ma risulta estremamente chiaro quando fatto da un suddito britannico.
Quando le persone non si conoscono e stanno conversando, il loro corpi con braccia e gambe incrociate dimostrano un'attitudine difensiva e, man mano che iniziano a "rompere il ghiaccio" e iniziano a sentirsi a proprio agio conoscendosi, inizia il processo di apertura che li porterà ad assumere una posizione più rilassata e aperta.


Incrociare le caviglie
Così come incrociare le braccia e le gambe mostra l'esistenza di un'attitudine negativa o difensiva anche incrociare le caviglie trasmette lo stesso messaggio.
La versione maschile dell'incrociare le caviglie si accompagna frequentemente con i pugni appoggiati sulle ginocchia o con le mani che stringono con fermezza i braccioli della poltrona.
La versione femminile è un po' diversa: le ginocchia rimangono unite, i piedi possono indirizzarsi verso un lato e le mani sono appoggiate sulle cosce una vicino all'altra o una sopra l'altra.
In un colloquio di vendita quando il candidato incrocia le caviglie sta "mordendo le labbra" mentalmente.
Questo gesto segnala il tentativo di dissimulare un'attitudine, un'emozione negativa, nervosismo o timore.


Incrociare i piedi
Questo è un gesto quasi esclusivamente femminile. 
Un piede si aggancia all'altra gamba per rinforzare la postura difensiva.
Quando una donna fa questo gesto potete avere la certezza che si è chiusa in se stessa, ritirandosi così come fa una tartaruga quando si protegge nel proprio guscio. 
Uno sguardo discreto, amichevole e rassicurante è ciò di cui avete bisogno se desiderate entrare nel guscio. Questa posizione è tipica delle donne più timide.


Utilizza lo spazio qui sotto per scrivermi ciò che pensi e condividilo con i tuoi amici e conoscenti. 
Un grande abbraccio. 

P.S. Se pensi che questo post possa essere utile ai tuoi conoscenti condividilo pure sui social network utilizzando i pulsanti qui sotto. Lo apprezzerò molto. Grazie

®© Diego Trambaioli
Foto: Google Search



Il sogno di molti è da sempre sapere con assoluta certezza se chi ci sta di fronte sta mentendo o meno. 
Due domande sorgono spontanee: queste tecniche sono davvero efficaci? Chiunque di noi può impararle e utilizzarle per scoprire chi mente tra le persone che conosciamo? 
Prezzo: SCARICA GRATIS
Condividi su Google Plus

About Diego Trambaioli

    Commenta con Google+
    Commenta con Facebook

1 commenti: