Linguaggio del Corpo: Le Mani sul Viso


Come si può sapere se qualcuno sta mentendo? 
Riconoscere i gesti di chi inganna può diventare una delle capacità più importanti che si possono imparare. 
Quali sono i segnali che smascherano i bugiardi?
Le posizioni delle mani sul viso sono alla base dei gesti umani utilizzati per ingannare gli altri.
In altre parole, quando vediamo, diciamo o ascoltiamo una bugia, cerchiamo frequentemente di nascondere gli occhi, la bocca o le orecchie con le mani.
Quando qualcuno fa il gesto di mettere la mano sul viso non significa sempre che stia mentendo, ma indica che la persone ci può ingannare.
L'osservazione di altri gesti può confermare il sospetto. È importante evitare di interpretare singolarmente i gesti delle mani sul viso.

Il guardiano della bocca
Tappare la bocca è uno dei gesti più ovvi sia per gli adulti che per i bambini.
La mano copre la bocca e il pollice si appoggia sulla guancia quando il cervello ordina, in modo incosciente, che vengano eliminate le parole ingannevoli che sono appena state pronunciate. Alle volte, il gesto viene fatto tappando la bocca con qualche dito o con il pugno, ma il significato resta lo stesso.
Se la persona che sta parlando utilizza questo gesto, evidenzia che sta dicendo una bugia.


Toccare il naso
Il gesto di toccare il naso è essenzialmente una versione dissimulata di toccare la bocca. Può consistere nello sfregare leggermente un dito sotto il naso o essere un tocco rapido, quasi impercettibile.
Una spiegazione sull'origine di toccare il naso è che, quando la mente ha un pensiero negativo, la parte incosciente ordina alla mano di tappare la bocca, ma all'ultimo istante, per fare in modo che non venga fatto un gesto tanto ovvio e evidente, la mano torna indietro e tocca rapidamente il naso. 
Un'altra spiegazione è che dire bugie produce un prurito nelle terminazioni nervose più delicate e, per fare in modo che questo passi, è necessario grattarle.


Sfregarsi gli occhi
Questo gesto rappresenta il tentativo del cervello di bloccare la vista di un inganno o di evitare di dovere guardare in faccia la persona a cui si stanno dicendo bugie.
La stessa cosa succede quando sfreghiamo un'orecchio.
É il tentativo di chi ascolta di non "sentire la menzogna", di bloccare le parola della bugia. È la versione adulta del gesto dei bambini che tappano le orecchie per non ascoltare un rimprovero.


Grattarsi il collo
In questo caso l'indice della mano destra gratta sotto il lobulo dell'orecchio o nella parte laterale del collo.
L'osservazione di questo gesto rivela aspetti interessanti: la persona generalmente si gratta cinque volte- È raro che lo faccia più o meno volte.
Il gesto indica dubbio, incertezza ed è caratteristico di una persona che dice:"Non so se concordo". È molto evidente quando il linguaggio verbale contraddice il gesto: per esempio quando la persona dice:"Capisco come si sente".
Alcune persone quando mentono e sospettano di essere state smascherate, fanno il gesto di aggiustarsi il colletto della camicia. 
Se lo noterai è utile chiedere che ripeta o che spieghi di nuovo ciò che ha appena detto.

Le dita in bocca
Il gesto di una persona che mette le dita in bocca quando sente pressione è il tentativo incosciente della persona che torna indietro nel tempo cercando protezione come un neonate che succhia il seno materno.
I bambini sostituiscono il seno con il pollice e gli adulti non mettono il dito in bocca, ma lo sostituiscono con surrogati tipo sigarette, matite, penne, ecc.


Nonostante quasi tutti i gesti fatti con le mani sul viso rappresentino una menzogna o una delusione, mettere le dita in bocca è una manifestazione di chi sente la necessità di protezione. È una buona opzione garantire sicurezza alla persona che compie questo gesto.


La noia

Quando chi ti sta ascoltando inizia ad appoggiare la testa sulla mano, sta dando segnali di noia, la mano sostiene la testa per non addormentarsi. 

Il livello di noia è direttamente proporzionale alla forza con cui il braccio e la mano sostengono la testa.
Un movimento semplice come dare qualcosa a chi ci ascolta per fargli cambiare posizione può facilitare un cambiamento di attitudine.


La prima delle tre immagini evidenzia un gesto di "analisi". L'analisi si manifesta con la mano chiusa e appoggiata sulla guancia e, generalmente, con l'indice rivolto verso l'alto.
Il gesto di passare la mano sul mento indica che chi lo sta compiendo sta per prendere una decisione.
Se una persona rimane con un oggetto in bocca (sigaretta, matita, penna, ecc) quando gli viene chiesto di prendere una decisione, significa che non è sicura riguardo alla scelta che deve fare ed è necessario rassicurarla perché l'oggetto che ha in bocca le fa guadagnare tempo per decidere.

I gesti di grattarsi o passare la mano sulla testa 
La versione esagerata di aggiustarsi il colletto della camicia è quella di sfregarsi la testa con il palmo della mano. La persona che fa questo gesto, quando mente, generalmente evita di guardare l'altra persona negli occhi e guarda in basso.
Questo gesto rappresenta anche fastidio e frustrazione. S
Quando mostrate l'inganno ad una persona e questa persona riconosce il fatto dandosi un buffetto sulla fronte è indizio che non si sente "minacciata" dalla vostra osservazione.
Se, al contrario si da buffetto con il palmo della mano sulla nuca, denota imbarazzo perché gli avete fatto presente l'inganno.
Coloro che abitualmente si sfregano la nuca hanno tendenza ad essere pessimisti e criticare, mentre quelli che si sfregano la fronte per non verbalizzare una menzogna sono persone più aperte e con cui si lavora più facilmente.

Utilizza lo spazio qui sotto per scrivermi ciò che pensi e condividilo con i tuoi amici e conoscenti. 
Un grande abbraccio. 

P.S. Se pensi che questo post possa essere utile ai tuoi conoscenti condividilo pure sui social network utilizzando i pulsanti qui sotto. Lo apprezzerò molto. Grazie

®© Diego Trambaioli
Foto: Google Search



Il sogno di molti è da sempre sapere con assoluta certezza se chi ci sta di fronte sta mentendo o meno. 
Due domande sorgono spontanee: queste tecniche sono davvero efficaci? Chiunque di noi può impararle e utilizzarle per scoprire chi mente tra le persone che conosciamo? 
Prezzo: SCARICA GRATIS
Condividi su Google Plus

About Diego Trambaioli

    Commenta con Google+
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento